I progetti a scuola

L'orientamento scolastico

 

Il servizio di orientamento scolastico prevede attività di informazione e di consulenza, rivolte agli studenti ed alle famiglie, in merito all’orientamento per gli indirizzi scolastici futuri o per la riorganizzazione del proprio percorso formativo.

 

Lo scopo principale è quello di promuovere scelte scolastiche consapevoli e responsabili in linea con i propri bisogni e desideri, le proprie capacità, risorse, potenzialità e contingenze.

 

Lo sportello psicologico

 

Lo sportello psicologico all’interno della scuola rappresenta una buona opportunità affinché sia possibile riconoscere ed affrontare conflittualità, disagi e malesseri tipicamente connessi al periodo adolescenziale: insuccesso e dispersione scolastica; difficoltà di apprendimento; carenza di autostima; difficoltà relazionali; bullismo.

 

Il servizio si muove nel più ampio spazio di prevenzione e di promozione del benessere e della qualità della vita, così come quello di valorizzazione della persona e della sua individualità.

 

Il Doposcuola nelle Scuole

 

Il progetto “Il Doposcuola nelle Scuole” nasce dalla convinzione dell’importanza della presenza di attività di supporto didattico durante la fascia pomeridiana all'interno della scuola e dalla convinzione che tale servizio possa offrire una valida proposta di rinforzo agli alunni.

 

Il progetto "Il Doposcuola nelle Scuole" mira a rafforzare le capacità degli studenti nello svolgimento dei compiti scolastici, chiarendo le nozioni non comprese o parzialmente comprese in specifiche materie e preparando i ragazzi in vista di interrogazioni e verifiche. Attraverso strumenti come l'ascolto attivo e l'osservazione, si cercherà di influire positivamente sull'autostima e sul senso di auto-efficacia dell'alunno. Un altro elemento centrale di tale iniziativa è costituito dai momenti ricreativi organizzati con i bambini e ragazzi: conversazioni, pausa-merenda e giochi in giardino contribuiranno a creare un clima di scambio e condivisione reciproca.

 

Durante l'anno saranno promosse anche iniziative esterne alla scuola (gite al mare, in piscina, in bicicletta, pomeriggi a teatro, attività sportive e ludiche, laboratori, etc.) allo scopo di promuovere una migliore integrazione e socializzazione tra i minori che frequentano il doposcuola e di offrire una più ampia varietà di stimoli.

Educare mangiando

 

Il progetto socio-educativo "Educare mangiando" mira a trasformare la sorveglianza scolastica durante la mensa in una occasione educativa per il minore sui principi di una sana alimentazione, sulle culture alimentari dei popoli, sull'origine del cibo e sulla socializzazione tra i pari: il cibo quindi non solo come equilibrio di nutrienti, ma anche come cultura alimentare e come educazione ai consumi.

 

L'educatore inoltre è parte attiva nella refezione scolastica, partecipando al pasto insieme ai bambini, in quanto essi vedono l'adulto come modello comportamentale da imitare e da cui apprendere le principali regole di condotta.

© 2016 Il Cerchio. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper